— ARGOMENTI IN EVIDENZA —

SCIENCE BASED

Il Menachinone MK7 favorisce la corretta mineralizzazione.

Abstract

Effetti della vitamina K sul Calcio e metabolismo osseo

 

Il termine vitamina K è usato per una famiglia di naftochinoni: vitamine naturali K1 e K2. […] La vitamina K1 è sintetizzata dalle piante. Il menachinone è un’ampia famiglia della vitamina K2 […] sintetizzata dai batteri.

La vitamina K ha un ruolo fondamentale come cofattore della carbossilasi-vitamina K dipendente, un enzima responsabile della modificazione post-traduzionale dei residui GLA presente in un numero ristretto di proteine tra cui l’osteocalcina. […]

L’osteocalcina, la più abbondante proteina non-collagenosa nell’osso, è prodotta dagli osteoblasti durante la formazione della matrice ossea. Il residuo GLA quando carbossilato lega gli ioni Calcio. Se la vitamina k disponibile non è sufficiente, qualche o tutti i residui Gla sono decarbossilati.

[…] Studi epidemiologici hanno dimostrato che le donne anziane con alti livelli circolanti di osteocalcina decarbossilata hanno un aumentato rischio di frattura delle anche. […]

L’integrazione di vitamina K induce una significativa riduzione del Calcio nelle urine […], suggerendo una diminuzione del riassorbimento osseo. […] La vitamina K2 può influenzare la differenziazione e funzioni delle cellulle del midollo osseo. Conseguentemente, la vitamina K2 può favorire il metabolismo osseo […] e modulare la differenziazione e funzioni cellulari nel midollo osseo.

 

Conclusioni

Nella letteratura recente è dimostrato che la vitamina K è un importante modulatore della fisiologia ossea. […] Studi epidemiologici dimostrano che un basso intake di vitamina K come parametri biochimici non fisiologici ( es. osteocalcina decarbossilata) sono associati con un aumento del rischio di fratture osteoporotiche. […] Anche l’età e cambi ormonali associati alla menopausa influenzano livelli sierici di osteocalcina decarbossilata.

[…] Studi Giapponesi mostrano una prova impressionante che alte dosi di vitamina K2 sono in grado di prevenire un’ulteriore indebolimento osseo e anche ridurre i rischi di fratture.

 

 

Armin Zittermann: Effects of vitamin K on calcium and bone metabolism. Current Opinion in Clinical Nutrition and Metabolic Care.

 

 

La Vitamina D3 e il Calcio sono essenziali per le ossa.

Abstract

Riduzione del rischio di fratture con Calcio e Vitamina D

 

Una terapia con Calcio e Vitamina D è raccomandata nelle persone anziane, con fattori di rischio come diminuzione della densità minerale ossea (BMD), fratture osteoporotiche, aumento del rimodellamento osseo come risultato di iperparatiroidismo secondario e aumento di cadute. […] Integrazione di Calcio e Vitamina D è un componente chiave nella prevenzione e trattamento dell’osteoporosi. […]  Basato sulla relazione tra 25(OH)D sierico - diidrossicolecalciferolo, la forma attiva della Vitamina D3 – BDM e turnover osseo, suggeriamo che 50 nmol/l sia la soglia sierica di diidrossicalciferolo per definire la mancanza di Vitamina D. L’integrazione dovrebbe permettere di aumentare i livelli di diidrossicolecalciferono nel range 50-75 nmol/l. Questo livello può essere raggiunto con una dose giornaliera di 800 IU di vitamina D […] permettendo una riduzione di incidenza di fratture […].

Le fratture osteoporotiche sono un crescente problema sanitario […]. Il rischio di fratture aumenta esponenzialmente con l’età e con una diminuzione di densità minerale ossea (BMD), spesso associata all’aumento del tasso di rimodellamento osseo, risultando in un netto riassorbimento osso ed una seguente diminuzione della robustezza ossea.

[…] Il supplemento di Calcio e Vitamina D in individui anziani con un stato nutrizionale povero, può ridurre il riassorbimento osseo, aumentare la densità minerale ossea e ridurre il rischio di fratture.

[…] In conclusione, un basso intake di Calcio e uno scarso status di Vitamina D sono fattori determinanti di osteoporosi e rischio di fratture. Il supplemento di Calcio e Vitamina D è una componente essenziale nella prevenzione e nel trattamento dell’osteoporosi e fratture osteoporotiche. Migliora la mineralizzazione ossea […].

Il supplemento dovrebbe garantire l’aumento di livelli di diidrossicolecalciferolo nel range 50-75 nmol/l. Questo target è raggiungibile con una dose giornaliera di Vitamina D di 800 IU, la dose utilizzata in molti studi di successo sulla prevenzione di fratture. […] L’equilibrio del calcio può essere ottimizzato con assunzioni giornaliere di Calcio […].

 

 

Paul Lips, Roger Bouillon, Natasja M. van Schoor, Dirk Vanderschueren, Sabine Verschueren, Natalia Kuchuk, Koen Milisen, and Steven Boonen: Reducing fracture risk with Calcium and Vitamin D. Clinical Endocrinology.

 

RIVERPHARMA SRL

Viale Stazione n. 6  |  26863 Orio Litta (LO)

Tel. +39 0377  805107  |  Fax +39 0377 804013

e-mail: info@riverpharma.it

 

C.F./P.IVA 04943590960